Kverneland 2528 H - 2532 H - 2540 H

Falciatrici a dischi portate con sospensioni centrali e idrauliche.

Falciatrici portate centrali con sospensioni centrali

Una serie di falciatrici portate centrali con larghezze di lavoro da 2,8, 3,2 e 4,0m, tutte provviste di una barra di taglio sottile e completamente saldata per performance di taglio elevate. La falciatrice Kverneland 2540 H è una falciatrice ad alto rendimento con una larghezza di lavoro di 4,0m e 10 dischi rotondi controrotanti. La combinazione delle sospensioni centrali presenti su tutti i modelli della serie 2500 H e le nuove sospensioni HydroFloat, un sistema di sospensioni ad azionamento idraulico che assicura un movimento più uniforme di tutti i 4 m di unità di taglio.

Punti di forza:

  • Sistema di sospensioni idrauliche
  • Barra di taglio a trasmissione diretta
  • Sospensioni centrali
  • BreakBack (soluzione per porteggere la barra di taglio da possibili ostacoli)
  • Sollevamento a fine campo

Specifiche tecniche:

  Larghezza di lavoro N. dischi Peso Potenza richiesta
2528 H 2,80m 7 700kg 37/50 kW/hp
2532 H 3,20m 8 775kg 41/55 kW/hp
2540 H 4,00m 10 925kg 50/70 kW/hp
Highlights

Una barra di taglio con dischi rotondi

  • Le falciatrici Kverneland presentano dischi rotondi, che sono meno sensibili agli urti contro sassi o altri ostacoli esterni e riducono quindi le sollecitazioni sulla trasmissione. 
  • Pietre e altri corpi esterni vengono espulsi immediatamente prima che venga bloccata la macchina. In questo modo la longevità operativa viene prolungata e la manutenzione ridotta al minimo.
  • La barra presenta un’ottima capacità d’olio, che mantiene bassa la temperatura in fase di lavoro e assicura una lubrificazione costante.
  • I pignoni dal profilo arrotondato diminuiscono il rischio di micro-fratture fra i denti, oltre a garantire  una migliore trasmissione della potenza e bassa rumorosità.  
  • Robustezza e affidabilità grazie alla barra di taglio completamente saldata.
  • Un’altra caratteristica è il sistema ProFit, progettato per semplificare la manutenzione della barra di taglio. Grazie al ProFit, i coltelli vengono sostituiti in pochi e veloci passaggi usando un'apposita leva, compresa nel pacchetto Pro-Fit. La leva viene posizionata attorno alle viti e girata, la molla viene spinta verso il basso ed è subito possibile rimuovere un coltello per sostituirlo con uno nuovo.

Sospensioni centrali pivottanti

  • Queste sospensioni creano una distribuzione del peso omogenea sulla falciatrice e una pressione al suolo uniforme sull'intera larghezza di lavoro da 3,20 m, assicurando una straordinaria capacità di adattamento ai contorni del campo.
  • Le unità di taglio presentano una sospensione centrale a molla. Questa struttura garantisce una distribuzione uniforme del peso su tutta la larghezza di taglio, nonché un adattamento veloce e precisissimo ai bordi del campo.
  • In questo modo viene ridotto il rischio di usura, il prodotto viene salvaguardato e il carburante risparmiato.  

Trasmissione diretta

  • La barra di taglio delle falciatrici 2500H ha una trasmissione diretta dalla scatola al primo disco, soluzione che riduce notevolmente il consumo di potenza e permette di sfruttare al massimo l'intera larghezza di lavoro della barra.

Protezione della barra di taglio BreakBack

  • Per offrire la massima protezione della barra di taglio, queste falciacondizionatrici sono provviste del sistema Non-Stop Break-Away.
  • In caso di ostacoli, il sistema Break-Away farà arretrare la macchina e la solleverà per superare l'ostacolo. A ostacolo superato, tornerà nella posizione iniziale.

Sospensioni idrauliche HydroFloat

  • I modelli 2500 H e 3132 MT presentano un sistema di sospensioni idrauliche che permettono di effettuare una regolazione della pressione al suolo, in modo da poter adattare la macchina a diverse condizioni. Il risultato è un foraggio di migliore qualità, una minore usura sulla falciatrice e un consumo ridotto di carburante.
  • La regolazione della pressione al suolo è continua e rapida. Si effettua in cabina tramite i distributori idraulici.

Facile sollevamento a fine campo

A fine campo la falciatrice viene sollevata senza attivazione dell'attacco a 3 punti del trattore, quindi l'operatore non dovrà lasciare il posto di guida. Una soluzione intelligente che permette di mantenere sempre una buona luce da terra, eliminando il rischio di danni all'andana.