Seminatrici, i tre gioielli di Kverneland in campo nell'azienda Le Colombaie

Il secondo cantiere messo in campo nella giornata del 13 luglio dedicata ai concessionari Kverneland è costituito dalle tre seminatrici, u-drill, Optima V e Optima HD e-drive, che oggi vantano il maggior successo sul mercato e che sono apprezzate da agricoltori e contoterzisti per le loro straordinarie performance operative in ogni condizione di terreno.

La u-drill trainata da 3 metri è una seminatrice universale adatta a qualsiasi tipo di semente tranne quello di mais. Si tratta di una seminatrice combinata che prepara il letto di semina direttamente sui residui della coltura precedente e contemporaneamente semina.

La u-drill ha cinque fasi di lavoro:

  • Fase 1- Livellamento del terreno: viene realizzato con il packer in gomma frontale da 800 mm di diametro, che sminuzza le zolle più grandi.
  • Fase 2 - Preparazione del letto di semina: si ottiene con due file di dischi a forma conica, identici a quelli del Qualidisc, con ammortizzatore su ogni disco.
  • Fase 3 - Compattazione prima della semina: una serie di ruote packer sfalsate tra loro, con diametro 900 mm, completa l’operazione di preparazione di un soffice letto di semina.
  • Fase 4 - Semina: viene effettuata dal falcione CD, dotato di un doppio disco in acciaio che permette un interfila di 12,5 cm. Questo nuovo profilo favorisce una maggiore penetrazione anche in terreni difficili, rendendo possibile una pressione fino a 100 kg per falcione.
  • Fase 5 - Chiusura del solco. Un erpice a denti completa il lavoro per una perfetta copertura dei semi con il terreno fine. Possono essere utilizzati due sistemi di deposizione del fertilizzante. La nuova u-drill è disponibile con un sistema di gestione programmabile delle funzioni di fine campo, è 100% Isobus compatibile ed è disponibile in opzione il pacchetto software Geocontrol, che include le funzioni del tasso variabile di semina e del controllo delle sezioni.

La Optima V a sei file, totalmente Isobus, può variare in pochi secondi la distanza dell’interfila di semina da 37,5 a 80 cm, con semina a file parallele ma anche sfalsate a “diamante” per consentire all’agricoltore di effettuare, ove è possibile, gli alti investimenti a metro quadro. Per metterla in campo è sufficiente una potenza del trattore di 95 Hp e può essere allestita anche a sette file per evitare di variare la carreggiata dei pneumatici del trattore. Il disco di semina ruota insieme alla distribuzione, che è supportata da cuscinetti sferici che la rendono stabile e consentono una grande regolarità anche a velocità di lavoro elevate.

  • Con la tecnologia e-drive/e-drive II, ogni elemento di semina viene azionato individualmente tramite un attuatore elettrico.
  • La distanza di semina presenta una regolazione senza fine e può essere regolata durante il lavoro.
  • Tutte le unità di semina possono essere escluse individualmente.

L'utilizzo della distribuzione elettrica e-drive/e-drive II elimina inoltre eventuali acquisti di altri sistemi di controllo della semina e/o di eventuali disinnesti elettronici di ogni singola fila, oggi molto costosi e complessi da gestire per l'operatore in cabina. Con un solo monitor pertanto si è in grado di comandare ogni funzione della macchina.

Infine, la seminatrice Optima TF profi a 6 e 8 file consente prestazioni elevate anche con trattori di bassa potenza inferiori ai 100 cavalli. I quattro pneumatici di grandi dimensioni consentono una perfetta stabilità per una semina a profondità uniforme in qualsiasi condizione di terreno.

La tramoggia dello spandiconcime garantisce una capienza di 2000 litri ed è prevista anche con celle di carico e sistema di distribuzione comandato idraulicamente. Questo nuovo sistema non solo aumenta il comfort di semina, ma migliora il dosaggio del fertilizzante in fila.

Il nuovo microgranulatore a comando elettrico completa l’efficienza di una macchina già ritenuta leader nel mercato della semina di precisione.

La nuova Optima TFprofi è la scelta perfetta per gli agricoltori e i contoterzisti che desiderano utilizzare trattori di potenza inferiore ai 100 Hp.

 

Qui di seguito, qualche altra foto del cantiere seminatrici.

Product news