Kverneland aratri EO - LO

Aratro reversibile dalle alte prestazioni nelle operazioni entro e fuori solco 

4 - 7 corpi

Alte prestazioni e bassi costi di manutenzione 

Progettato per le operazioni entro e fuori solco, gli aratri reversibili EO e LO sono robusti e richiedono una minore potenza di sollevamento rispetto a quelli di altri brand. La testata d’attacco dell'aratro reversibile modello 300 fornisce la forza necessaria per un ribaltamento fluido. Il trattamento ad induzione termica e l’acciaio unico Kverneland di tutti i componenti di questo aratro reversibile garantiscono una buona longevità.

In configurazione di aratura fuori solco l’aratro reversibile ha un grande spostamento laterale (regolabile da 3,4 a 3,7 metri, a seconda della larghezza del solco e della distanza tra i corpi) che permette al trattore di essere posizionato esattamente dove desidera l’operatore.

Punti di forza:

  • Semplice conversione da modalità entro solco a quella fuori solco. L’operatore può gestire questa conversione tramite un display touch-screen.
  • Richiesta bassa potenza di sollevamento grazie all’acciaio Kverneland e al suo ingegnoso design.
  • Facile e armoniosa azione di ribaltamento grazie ad un efficiente sistema di collegamento parallelo che sposta idraulicamente l’aratro in una posizione bilanciata.
  • Ideale per ogni tipo di trattore.
  • Incremento delle prestazioni, risparmio di tempo, carburante e denaro con il sistema Vari-Width® per un’importante regolazione idraulica della larghezza del solco o quella meccanica in step di 5 cm.
  • Sistema Kverneland Auto-Reset senza pari per un’aratura senza interruzioni (e senza manutenzione) per la serie EO, protezione con sicurezza a bullone di tranciamento per la serie LO.
  • Vasta gamma di accessori. 
  • Tutti i modelli sono incrementabili di un corpo per un massimo di 7 corpi su un aratro.
Modello Distanza tra i corpi cm. Testata di attacco Tipo di sicurezza Larghezza del solco cm. Luce da terra cm. No di corpi
EO 85/100 300 Auto-reset 30 - 50 70/75 4 - 7
LO 85/100 300 Sicurezza a bullone 30 - 50 70/80 4 - 7
Highlights

La robustezza degli aratri arriva dal telaio

L’importanza del trattamento termico

  • Il telaio è una parte fondamentale dell’aratro, e deve quindi conferire la maggiore forza possibile. Per gli standard di qualità Kverneland, un telaio non trattato termicamente è debole!
  • Tutti i telai Kverneland sono sottoposti ad un processo di induzione termica due volte. Il trasferimento della temperatura all’acciaio viene monitorata costantemente.  Questo unico processo effettuato da Kverneland aumenta la robustezza dell’aratro fino a 3 volte in più, senza rinunciare alla  flessibilità.

Più forte, ma non più pesante

  • Per ottenere una robustezza pari a quella degli aratri  Kverneland, i concorrenti utilizzano più acciaio, ottenendo però come risultato un telaio molto più pesante.
  • Un telaio pesante ha un impatto negativo per quanto riguarda l’usura, la capacità di sollevamento, la longevità del trattore e il consumo di carburante.  

Una lunga durata operativa

  • Le saldature possono essere un altro elemento di debolezza per il telaio di un aratro. I telai Kverneland sono formati da una struttura unificata!

Diverse disponibilità di telaio

  • 100 x 200mm con testata d’attacco 200
  • Versione Heavy Duty: 100 x 150mm con testata 300

Disponibile da 3 a 6 corpi, in base alla distanza fra I corpi; estendibile di 1 corpo, per un Massimo di  6 F.  

Sistema Vari-Width® (Variomat)

Il sistema Vari-Width® permette di regolare senza fine e senza tanti passaggi la larghezza di lavoro, fra 30 e 50 cm, in base al tipo di modello. Questo sistema brevettato da Kverneland è disponibile sia con regolazione del solco idraulica che meccanica.  

Vantaggi:

  • Semplice variazione della capacità di aratura
  • Perfetto equilibrio fra trattore, attrezzo e condizioni del suolo
  • Risparmio di tempo: fino al 30% in più di capacità
  • Risparmio dei costi: fino al18% di riduzione del carburante
  • Migliore qualità del lavoro: possibilità di arare anche ai bordi campo, vicino a fossi, recinzioni e alberi 
  • Usura minima: attacco unico non usurante formato da due staffe fissate direttamente al telaio tramite un bullone speciale.

Perfetto allineamento durante l’avanzamento dell’aratro. Kverneland Vari-width offre il collegamento parallelo corretto su tutto l’aratro. Per questo si ha una bassa richiesta di potenza e un’usura minima.   

 

Corpi degli aratri

Per un'aratura eccellente

I corpi per aratri Kverneland sono famosi in tutto il mondo grazie a queste caratteristiche:

  • Un’aratura di eccellente qualità
  • Una straordinaria resistenza all’usura
  • Bassa richiesta di potenza 

Un acciaio unico al mondo

Tecnologia Kverneland: 12 ore di trattamento termico sull’acciaio che offre:

  • Un’ottima resistenza all’usura
  • Tutta la flessibilità necessaria per assorbire gli urti 

Corpo n. 8 - "Corpo universale"

  • Per terreni di leggero o medio impasto
  • Buon interramento dei residui
  • Buone capacità di avanzamento
  • Profondità: da 15 a 30 cm (da 6 a  12”)
  • Larghezza: da 30 a 55 cm (da 12 a  22”)

Corpo n. 9 - "Corpo universale di profondità"

  • Adatto al lavoro nei terreni più difficili
  • Ottimo avanzamento
  • Profondità: da 15 a 35 cm (da 6 a 14”)
  • Larghezza: da 30 a 55 cm (da 12 a 22”)

Corpo n. 14 - "Corpo per terreni umidi"

  • Corpo in plastica
  • Adatto a terreni umidi e senza sassi
  • Buone capacità di sminuzzamento
  • Longevità operativa nei terreni non abrasivi
  • Profondità: da 15 a 35 cm (da 6 a  14”)
  • Larghezza: da 30 a 55 cm (da 12 a  22”)

Corpo n. 28

  • Adatto ad ogni tipo di suolo, anche a quelli più difficili rispetto al corpo 8
  • Particolarmente adatto per trattrici dotate di grandi pneumatici
  • Ottime capacità di avanzamento
  • Profondità: da 15 a 30 cm (da 6 a 12”)
  • Larghezza: da 30 a 55 cm (da 12 a  22”)

Corpo n. 30 - "Corpo a dita"

  • Adatto a terreni tenaci e particolarmente umidi
  • Ottime capacità di sminuzzamento
  • Profondità: da 20 a 35 cm (da 8 a  14”)
  • Larghezza: da 30 a 55 cm (da 12 a  22”)

Auto-reset

Imbattibile nei terreni sassosi

Il sistema Kverneland Auto-reset non-stop è imbattibile quando si parla di aratura ottima anche nei terreni sassosi. Il concetto dell'Auto-reset si basa su un sistema a balestra "multifoglia" che, in caso di ostacoli, assicura un rilascio morbido e senza strappi di ogni singolo corpo. Una volta superato l'ostacolo, ogni singolo corpo ritorna automaticamente nella corretta posizione e alla profondità di aratura pre-impostata, senza subire danni.

Sicuro e veloce

Al giorno d'oggi, l'esigenza di aumentare la produttività impone l'utilizzo di un aratro e di un trattore in grado di garantire velocità di lavoro sempre maggiori. Le sollecitazioni aumentano, rendendo di conseguenza necessario il ricorso a sistemi di protezione in caso di urto contro eventuali ostacoli presenti nel campo.

Il sistema Kverneland Auto-Reset garantisce che tutti gli standard di sicurezza odierni vengano rispettati.  

Adattabile a diverse condizioni del terreno

In base al tipo di terreno, tutti gli aratri Kverneland possono essere provvisti di un diverso pacchetto di protezioni a balestra.  Ad esempio, per i terreni sassosi e di morbido impasto è consigliata una protezione standard a 5 balestre. Al giorno d’oggi, la maggioranza degli aratri Kverneland è provvista del pacchetto di protezioni “heavy duty” (HD) a 7 balestre. Se il terreno è sassoso e di duro impasto, è consigliato un doppio pacchetto di protezioni a balestre.  

Balestre "extra" se necessario

Il sistema standard Auto-Reset include 7 molle Kverneland trattate termicamente (640 Kgp).

Per le condizioni più difficili, sono disponibili delle balestre aggiuntive, per raggiungere una forza di 1400 kgp. Fissare le balestre è molto semplice, basta un bullone centrale. 

Rilascio individuale dei corpi

Il sistema meccanico Kverneland Auto-Reset permette ad ogni corpo dell’aratro di essere rilasciato indipendentemente. In questo modo si garantisce un’aratura di qualità. 

Usura minima e un elevato valore dell’usato

Un sistema unico nel suo genere, in grado di resistere alle sollecitazioni più forti, garantendo grande longevità agli aratri “S”: in caso di urti, la pressione scaricata sul telaio diminuisce anzichè aumentare! Non vi è necessità di manutenzione.

Trattamento termico

La tecnologia dell’acciaio Kverneland, trattato termicamente:

  • Più di 130 anni di esperienza
  • Acciai di prima qualità che resistono anche alle condizioni più difficili
  • Il miglior rapporto robustezza/peso sul mercato
  • Per ottenere una simile robustezza, i concorrenti aggiungono più acciaio e quindi maggior peso, fattore che favorisce un’usura più rapida, consumi più elevati e un’aratura insoddisfacente. 

I vantaggi degli acciai Kverneland:

  • Sono più leggeri:
    meno consumi/minore richiesta di sollevamento/sollecitazioni e usura ridotta anche per il trattore/ …
  • Sono più resistenti:
    manutenzione minima/bassissimo rischio di danni/risparmio di tempo/elevato valore dell’usato/longevità operativa/più economici…

Con un aratro Kverneland potete essere sicuri di lavorare efficientemente e in tutta tranquillità! 

Maggiori informazioni: Kverneland Technology